Agenzia di Pollenzo

Eventi


2012

Pollenzo Mon Amour - Ritorno alle origini


2011

Comunicando attraverso l'etichetta
Corso di Nordic Walking
A Bra cinema sotto le stelle

2010

Pollenzo Mon Amour
Teatro a Corte
Burattinarte 2010

2009


2008

Pollenzo Mon Amour
Teatro a Corte
Mostra fotografica
Itinerari culturali pollentini

2007

Pollenzo Mon Amour


Attività


Il percorso archeologico
L'orto ecologico
Il frutteto didattico

 

 

Eventi

Comunicando attraverso l'etichetta

11 novembre 2011
Pollenzo, Università degli Studi di Scienze Gastronomiche

Comunicando attraverso l'etichetta

L'Etichetta rappresenta da sempre l'immagine del Prodotto ed è un mezzo importante per catturare l'attenzione del consumatore.

L'obiettivo dell'incontro è di condividere con Voi e mettere a Vostra disposizione l'esperienza e il know-how maturato da Eurostampa negli oltre 45 anni di attività.

Per confermare la Vostra adesione, scrivete all'indirizzo:
eurostampa.events@eurostampa.com

SCARICA IL PROGRAMMA >

Corso di Nordic Walking

22 ottobre 2011 presso il parco dell'Agenzia di Pollenzo S.p.A

Corso di Nordic Walking

Il corso si svolge con la partecipazione degli istruttori del SINW Monviso in collaborazione con l'Ufficio Turistico di Pollenzo, l'Agenzia di Pollenzo e le Terre dei Savoia.
Per informazioni e prenotazioni:
Ufficio turistico di Pollenzo  +39 0172.422180

SCARICA IL PROGRAMMA
SCARICA IL DEPLIANT INFOMATIVO

Passaggio a Bra in tempo d'estate

Il 7 luglio primo appuntamento con “Noi credevamo” di Martone

A Bra cinema sotto le stelle con “Periferia cuore della città”

Alzare gli occhi dallo schermo e vedere le stelle. Godersi lo spettacolo di un film d’autore accarezzati dalla brezza delle sere d’estate. Scendere in piazza, accomodarsi e farsi rapire dalla magia del cinema. E’ ai nastri di partenza l’edizione 2011 di “Periferia cuore della città ... estate al cinema”, otto pellicole che ogni giovedì – dal 7 luglio al 25 agosto – daranno vita a una rassegna itinerante in quartieri e frazioni che, a turno, si faranno arena.

Nel 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, sarà il film “Noi credevamo” di Mario Martone ad aprire la kermesse, giovedì 7 luglio nel Quartiere Fey, in piazza Spreitenbach. Progettata, pensata e diretta come una pellicola fortemente improntata sul versante storico, “Noi credevamo” è un’opera di elevata complessità e dalle alte ambizioni: ripercorre il periodo risorgimentale con uno sguardo anche sociologico sul nostro Paese e su quegli uomini, comuni ma speciali, che hanno contribuito a farne un’unica patria.

Al primo appuntamento, seguiranno il quattro premi Oscar “Il discorso del Re” di Tom Hopper (14 luglio –Quartiere Madonna dei Fiori, Area verde), “Il gioiellino” di Andrea Molaioli, film ispirato alle vicende del crac Parmalat (21 luglio – Frazione Pollenzo, Cortile dell’Agenzia), la trasposizione cinematografica del libro di Mordecai Richler “La versione di Barney” (28 luglio – Frazione San Michele, area verde sede del Quartiere), l’acclamato remake dei fratelli Coen “Il Grinta” (4 agosto – Quartiere Bescurone, piazza Giolitti), la commedia amara e intelligente di Carlo Mazzacurati “La Passione” (11 agosto – Frazione Riva, campo sportivo), il Leone d’oro al Festival di Venezia 2010 “Somewhere” di Sofia Coppola (18 agosto – Frazione Bandito, piazzale della stazione FF.SS.) e “The Tourist” (25 agosto – Frazione San Matteo, campo sportivo), interpretato da Angelina Jolie e Johnny Depp.

Tutti gli appuntamenti sono alle ore 22, con ingresso libero.

“Periferia cuore della città ...estate al cinema” è un’iniziativa realizzata dal Comune di Bra e dalla Fondazione Politeama Teatro del Piemonte con il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Cherasco.

Maggiori informazioni all'ufficio turistico comunale al numero telefonico 0172.430185, su web all'indirizzo www.turismoinbra.it o sul profilo Facebook “Bra – Turismo e manifestazioni”.

SCARICA LA LOCANDINA

Il Gioiellino

21 Luglio - Frazione Pollenzo
Ore 22. Cortile dell’Agenzia di Pollenzo S.p.A

IL GIOIELLINO di Andrea Molaioli

La Leda è una delle maggiori aziende agro-alimentari del Paese. Quello che si dice un gioiellino. Il suo fondatore, Amanzio Rastelli, padre padrone dell'azienda, ha messo ai posti di comando i suoi parenti più stretti: il figlio, la nipote, più alcuni manager di provata fiducia malgrado i loro studi si fermino al diploma in ragioneria. Un management inadeguato ad affrontare le sfide che il mercato richiede a Leda. E infatti il gruppo s'indebita. Sempre di più. Non basta falsificare i bilanci, gonfiare le vendite, chiedere appoggio ai politici, accollare il rischio sui risparmiatori attraverso operazioni di finanza creativa sempre più ardite. La voragine è diventata troppo grande e si prepara a inghiottire tutto.

 

© Agenzia di Pollenzo 2017 • P.Iva 02654340047 • Note legaliCookie Policy

Powered by Blulab